(ANSA) - PALERMO, 12 NOV - Si svolgerà dal 18 al 20 novembre a Sambuca di Sicilia il VI congresso regionale dei dottori Agronomi e Forestali. Tre giorni di incontri e dibattiti con la partecipazione di esperti, studiosi ed esponenti politici che si confronteranno sul tema "Sicilia continente di Eccellenze, opportunità e sviluppo". Alla manifestazione parteciperanno, tra gli altri, il presidente dell'Ars Giovanni Ardizzone e gli assessori all'Agricoltura, Antonello Cracolici, alle Attività produttive Mariello Lo Bella e al Lavoro Gianluca Miccichè. "La Sicilia - spiegano gli organizzatori - è terra di sapori, storia, miti e tradizioni, patria di grandi uomini, culla di ingegno e determinazione soprattutto in Agricoltura. Non è un caso infatti che i prodotti siciliani quali agrumi, olio di oliva, pomodoro, vino, ma anche i prodotti del mare, siano i più esportati nel mondo. Terra di sostenibilità, la Sicilia è la regione che conta il maggior numero di aziende in biologico".
    La scelta della sede del congresso regionale degli Agronomi siciliani, il cui presidente è Germano Boccadutri, non a caso è caduta su Sambuca di Sicilia: per le bellezze paesaggistiche e artistiche del centro di origine araba, che ha vinto il titolo di Borgo dei Borghi 2016, e per la peculiarità di eccellenze del territorio, centro nevralgico della "Strada del Vino Terre Sicane". Nel corso dei tre giorni di incontri verranno affrontate tematiche inerenti le strategie e lo sviluppo locale, i principi di governance e di cooperazione sociale in agricoltura con esperti del settore e con istituzioni nazionali e regionali. Gli interventi saranno distribuiti in tre sessioni: Agroalimentare, Ambientale ed infine Pesca e Acquacoltura, con la presenza del del presidente del Distretto produttivo Cosvap Giovanni Tumbiolo e del dirigente generale del Dipartimento regionale della Pesca Dario Cartabellotta. 

FONTE ANSA